Blog
Vita

Erri De Luca – Onore ai poeti

0

Onore ai poeti che aiutano a vivere

Quando c’è poco tempo e bussano alla porta, battono la città con artiglieria, quando brucia, quando sei solo in un letto d’ospedale, quando arrivi troppo tardi, quando ti mancano le parole e il fiato è corto, allora la poesia, una, prende il tuo posto, prende la tua mano che non ci arriva: e arriva.
Negli assedi, nelle prigioni, nelle cantine su pezzi di carta di fortuna si scrivono poesie.
Il partigiano jugoslavo Ante Zemliar ne scriveva durante la guerra in montagna contro i nazifascisti.
Le scriveva su quaderno.
In sua assenza i compagni la trovarono e con la carta fecero sigarette.
Non c’era molto per fumare e Ante sa che anche così le sue poesie hanno avuto respiro.
Il partigiano Zemliar dopo la guerra vinta ha fatto cinque anni di prigionia nella colonia penale di Tito, goli otok, isola nuda.
Anche lì scriveva poesie con un pezzetto di carbone nell’unghia su pezzi di ...

Continua a leggere…

Osho – Nella serietà non puoi..

0

Nella serietà non puoi mai essere libero; nella serietà sarai sempre perseguitato dall’ansia; nella serietà hai sempre paura che qualcosa possa andare storto.
Con me niente può andare storto perché non c’è niente che sia dritto.
Se c’è qualcosa di dritto, allora qualcosa può andare storto; se non c’è niente di dritto, niente può andare storto.
Questo è il significato del concetto orientale di “leela”, gioco.
Sei stato un po’ troppo serio di recente, seriamente… è tempo di lasciar perdere!
Fatti una bella risata e metti da parte i tuoi bei piani.
Davvero non ne hai bisogno.
Ciò che dovrà accadere accadrà e tu hai una scelta: andarci insieme o andarci contro.

Continua a leggere…

Romano Battaglia – Ciascuno di noi

0

Ciascuno di noi può cambiare la propria vita anche nell’ultimo istante.
Il momento estremo è come una pagina bianca da riscrivere, da correggere, da cambiare.

Continua a leggere…

Jerome Klapka Jerome – Ohimè!

0

Ohimè! La vita ci cambia tutti.
Il mondo sembra un’enorme, orribile macina, nella quale a un capo entra tutto ciò che è fresco, luminoso e puro, ed esce vecchio inacidito e stazzonato dall’altra parte.

Continua a leggere…

Voltaire – Volli uccidermi …

0

Volli uccidermi cento volte, ma amavo ancora la vita.
Questa ridicola debolezza è forse una delle più funeste delle inclinazioni umane: infatti può darsi una cosa più sciocca che ostinarsi a portare il fardello che si vorrebbe continuamente buttare a terra?

Continua a leggere…

Janette Winterson – Qualche volta penso

0

Qualche volta penso a te e ho un senso di vertigine.
Il ricordo mi fa girare la testa, come per una sbronza di champagne.
Tutte le cose che abbiamo fatto.
Se qualcuno mi avesse detto che questo era il prezzo da pagare, avrei accettato.
E mi sorprende che insieme al dolore e alla confusione giunga la folgore del riconoscimento.
Ne valeva la pena.
L’amore ne vale la pena.

Continua a leggere…

Pagina 4 di 146« Prima...23456...Ultima »