Blog
Vita

Anonimo – Se sapessi che ..

0

Se sapessi che questa è l’ultima volta che ti vedo uscire dalla porta, ti abbraccerei, ti bacerei, e ti richiamerei per dartene ancora.
Se sapessi che questa è l’ultima volta che ascolterò la tua voce, registrerei ogni tua parola per poter riascoltarla una ed un’altra volta all’infinito.
Se sapessi che questi sono gli ultimi minuti in cui ti vedo ti direi “ti amo” senza assumere, scioccamente, che lo sai di già.
Sempre c’è un domani e la vita ci da un’altra opportunità per fare bene le cose, ma se sbaglio e oggi è tutto ciò che mi resta, mi piacerebbe dirti che ti voglio bene, e che mai ti dimenticherò.
Il domani non è assicurato a nessuno, giovane o vecchio.
Oggi può essere l’ultimo giorno che vedi coloro che ami.
Perciò non aspettare più, fallo oggi, perché se il domani non dovesse mai arrivare, sicuramente lamenterai il giorno che non hai preso tempo per un sorriso, un abbraccio, un bacio, ...

Continua a leggere…

Diego Cugia – Stai pensando di ..

0

«Stai pensando di farla finita, è così?»
Si era messo a lavare i piatti come un bravo bambino d’altri tempi.
Mi si sono inumiditi gli occhi e non gli ho risposto.
Si è girato e ha aggiunto:
«Un papà non deve farlo mai. È come se un lattaio avvelenasse la panna per tutte le generazioni di cinciallegre che verranno. Non è giusto».
«Ma non è giusto cosa?» ho sbottato. «E poi non sono discorsi da bambini, questi.»
«Appunto. Non è giusto che, senza saperlo, un bambino pensi di farla finita soltanto perché un suo antenato lo fece per davvero.»
«Se nessuno in famiglia gliel’ha detto perché cavolo dovrebbe pensarci?»
«Perché più un segreto è brutto, vergognoso o triste, più velocemente si tramanda.»
«Tu che ne sai?»
«Io so tutto.»

Continua a leggere…

Jojo Moyes – E ho avuto questa sensazione

0

E ho avuto questa sensazione incredibile: che anche tu, proprio in quel preciso momento, stessi pensando a me.
Dirai che ho troppa fantasia; magari tu pensavi al teatro, o alla crisi economica, o decidevi se comprare delle tende nuove.
Ma all’improvviso, nel bel mezzo di quella piccola scena di follia, mi sono reso conto che avere qualcuno, da qualche parte, che ti capisce, che ti desidera, che vede in te una versione migliore di te stesso, è il dono più incredibile di tutti.
Anche se non siamo insieme, sapere di essere quell’uomo, per te, è ciò che mi permette di andare avanti.

Continua a leggere…

Oriah Mountain Dreamer – Voglio sapere

0

Non mi interessa che cosa fai per vivere;
voglio sapere che cosa ti fa spasimare e se osi sognare di andare incontro all’anelito del tuo cuore.

Non mi interessa quanti anni hai;
voglio sapere se rischieresti di passare per stupida per amore, per un sogno, per l’avventura di essere viva.

Non mi interessa quali pianeti siano in quadratura con la tua luna.
Voglio sapere se hai toccato il centro del tuo dispiacere, se i tradimenti di una vita ti hanno aperta oppure ti hanno raggrinzita e chiusa per paura di altro dolore.

Voglio sapere se riesci a sederti con la sofferenza, la mia o la tua, senza muoverti per nasconderla, né per sedarla, né per mandarla via.

Voglio sapere se riesci a stare con la gioia, la mia o la tua, se riesci a ballare selvaggiamente
lasciando che l’estasi ti riempia fino alle estremità delle dita delle mani e dei piedi senza ricordarci di stare attenti, o di essere realistici, ...

Continua a leggere…

Oriana Fallaci – Io mi diverto ad avere trent’anni

0

Io mi diverto ad avere trent’anni, io me li bevo come un liquore i trent’anni: non li appassisco in una precoce vecchiaia ciclostilata su carta carbone.
Ascoltami, Cernam, White, Bean, Armstrong, Gordon, Chaffee: sono stupendi i trent’anni, ed anche i trentuno, i trentadue, i trentatré, i trentaquattro, i trentacinque!
Sono stupendi perché sono liberi, ribelli, fuorilegge, perchè è finita l’angoscia dell’attesa, non è incominciata la malinconia del declino, perché siamo lucidi, finalmente, a trent’anni!
Se siamo religiosi, siamo religiosi convinti.
Se siamo atei, siamo atei convinti.
Se siamo dubbiosi, siamo dubbiosi senza vergogna.
E non temiamo le beffe dei ragazzi perché anche noi siamo giovani, non temiamo i rimproveri degli adulti perchè anche noi siamo adulti.
Non temiamo il peccato perché abbiamo capito che il peccato è un punto di vista, non temiamo la disubbidienza perché abbiamo scoperto che la disubbidienza è nobile.
Non temiamo la punizione perché abbiamo concluso che non c’è nulla di male ad amarci se ci ...

Continua a leggere…

Milan Kundera – Non esiste alcun modo

0

Non esiste alcun modo di stabilire quale decisione sia la migliore, perché non esiste alcun termine di paragone. L’uomo vive ogni cosa subito per la prima volta, senza preparazioni.
Come un attore che entra in scena senza aver mai provato.
Ma che valore può avere la vita se la prima prova è già la vita stessa?
Per questo la vita somiglia sempre a uno schizzo.
Ma nemmeno “schizzo” è la parola giusta, perché uno schizzo è sempre un abbozzo di qualcosa, la preparazione di un quadro, mentre lo schizzo che è la nostra vita è uno schizzo di nulla, un abbozzo senza quadro.

Continua a leggere…

Pagina 3 di 13712345...Ultima »