Blog
Speranza

Erri De Luca – Oggi so che quell’amore

0

Oggi so che quell’amore pulcino conteneva tutti gli addii seguenti.
Nessuna si sarebbe fermata, non avrei conosciuto le nozze, niente fianco a fianco davanti a un terzo che domanda: “Vuoi tu?”.
L’amore sarebbe stato una fermata breve tra gli isolamenti.
Oggi penso a un tempo finale in comune con una donna, con la quale coincidere come fanno le rime, in fine di parola.

Continua a leggere…

Fernando Pessoa – E oggi, da quando sono consapevole ..

1

E oggi, da quando sono consapevole, sull’anticipo di ogni vaga speranza, che ogni speranza sarà frustrata,
oggi soffro lo speciale piacere di assaporare subito la delusione con la speranza,
come un amaro con il dolce che rende il dolce più dolce.

Continua a leggere…

Mario Monicelli – Siamo senza speranza.

0

Siamo senza speranza.
L’aveva già spiegato Pasolini: la speranza è una trappola, usata dal potente politico e religioso per ingabbiare i poveretti, con promesse di futuro benessere o di paradisiaci aldilà.
Non c’è alcuna speranza di riscatto per il Paese.
Il vero problema non è tanto la classe politica, che è una minoranza, ma questa generazione, che manda giù tutto senza protesta, cullandosi sulle promesse.
È tutta una generazione che va cambiata, anzi rigenerata con urgenza.

Continua a leggere…

Fernando Pessoa – E dopotutto ci sono ..

0

E dopotutto ci sono tante consolazioni!
C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno, in cui fluttuano sempre nuvole imperfette.
E la brezza lieve […] e, alla fine, arrivano sempre i ricordi, con le loro nostalgie e la loro speranza, e un sorriso di magia alla finestra del mondo, quello che vorremmo, bussando alla porta di quello che siamo.

Continua a leggere…

Italo Calvino – Ho sperato. Dovevo.

0

Ho provato, che dire, a farmi scegliere.
Ho sperato. Dovevo.
Era una possibilità, capisci?
Come fare a metterla via, a dimenticarla.
Forse aspettando, forse non era il momento.
Forse io e te abbiamo un altro tempo.
Sono sicuro che con qualche giorno in più, ora in più, ti avrei portato via con me.
È l’idea che almeno una volta succeda, no?
Hai presente?
Quell’idea invasiva e sotterranea che si inabissa o si palesa e lo fa una volta sola per tutte e se l’avverti non puoi far finta di niente se hai un po’ di senno.
Come un sibilo fluttuante e sinuoso.
A me è successo questo: non sono riuscito a fare finta di niente, non volevo, in fondo.
Non potevo far altro che cercare di portarti con me, dal profondo, per egoismo quasi, per farmi stare bene.
Anche se sapevo di non potere.
Anche se era rischioso.
Anche se tu non vuoi, anche se, infine, la tua felicità non ...

Continua a leggere…

Oriana Fallaci – Ma come facevo a ..

0

Ma come facevo a non amare gli uomini, questi uomini sempre maltrattati, sempre insultati, sempre crocifissi, ma come facevo a dire che è tutto inutile
E a cosa serve nascere a cosa serve morire?
Serve ad essere uomini anziché alberi o pesci, serve a cercare il giusto, perché il giusto esiste, se non esiste bisogna farlo esistere, e allora l’importante non è morire, è morire dalla parte giusta, e io muoio dalla parte giusta.

Continua a leggere…

Pagina 4 di 14« Prima...23456...Ultima »