Blog
Paura

Patrick Fogli – Ho aspirato, sentito il sapore, ..

0

Ho aspirato, sentito il sapore, perso il controllo.
Stava succedendo quello che avevo sempre voluto, vedevo me stessa alle spalle di me stessa.
Ero libera, la gabbia se n’era andata, potevo esistere.
Ho avuto paura di quella libertà, figlia mia che non saprai mai queste cose.
Paura di non poter rientrare, paura che quello slancio fosse senza fine, che avrei continuato a volare fino a smarrirmi, come un palloncino che perde contatto col suolo e non può far altro che scoppiare.
[…]
Sono stupida, figlia mia, della stupidità della solitudine e del terrore.

Continua a leggere…

Alessandro D’Avenia – Tutto quel mare

0

Tutto quel mare e tutta quella luce lo incantano e senza remissione si lascia irretire dall’incantesimo.
Guarda dall’alto, come amano fare i ragazzi a quell’età, quando cercano di decifrare il labirinto senza entrarci dentro.
Non ha il filo da dipanare per non smarrirsi nei corridoi delle sue paure.

Continua a leggere…

Massimo Bisotti – La sicurezza non è ..

0

La sicurezza non è data dall’immobilità ma dal reinventarsi sempre, spostandosi ancora e ancora, mantenendo dei punti fermi oltre la strada.
È ciò che resiste in mezzo ai cambiamenti, la sicurezza.
Ciò che è fermo è paura.

Continua a leggere…

Voltaire – Volli uccidermi …

0

Volli uccidermi cento volte, ma amavo ancora la vita.
Questa ridicola debolezza è forse una delle più funeste delle inclinazioni umane: infatti può darsi una cosa più sciocca che ostinarsi a portare il fardello che si vorrebbe continuamente buttare a terra?

Continua a leggere…

Patrick Fogli – Ho aspirato ..

0

Ho aspirato, sentito il sapore, perso il controllo.
Stava succedendo quello che avevo sempre voluto, vedevo me stessa alle spalle di me stessa.
Ero libera, la gabbia se n’era andata, potevo esistere.
Ho avuto paura di quella libertà, figlia mia che non saprai mai queste cose.
Paura di non poter rientrare, paura che quello slancio fosse senza fine, che avrei continuato a volare fino a smarrirmi, come un palloncino che perde contatto col suolo e non può far altro che scoppiare.
[…]
Sono stupida, figlia mia, della stupidità della solitudine e del terrore.

Continua a leggere…

Paulo Coelho – Risparmiando l’energia che resta

0

Due rabbini tentano, in tutte le maniere, di portare conforto spirituale agli ebrei nella Germania nazista.
Per due anni, anche se con una paura terribile, ingannano la Gestapo – la temibile polizia di Adolf Hilter – e svolgono le funzioni religiose in varie comunità.
Alla fine vengono scoperti e arrestati.
Uno dei rabbini, terrorizzato per ciò che può accadere nel futuro, non fa che pregare.
L’altro, al contrario, passa l’intera giornata a dormire.
“Perché vi comportate così?”, domanda il rabbino spaventato.
“Per salvaguardare le mie forze. So che d’ora in avanti ne avrò bisogno”.
“Ma non avete paura? Non sapete che cosa può succedere?”.
“Ero in preda al panico fino al momento dell’arresto.
Ora che mi trovo in questa cella, a che cosa serve temere ciò che è già successo?
Il tempo della paura è finito. Ora comincia il tempo della speranza“.

Continua a leggere…

Pagina 1 di 1912345...Ultima »