Blog
Libertà

Thomas Jefferson – Così come..

0

Così come nessun uomo libero dovrà rendere conto della religione che ha scelto di professare, allo stato o a nessun altro uomo, e potrà liberamente partecipare al proprio culto, nei modi e nei tempi che predilige, così nessuna chiesa potrà immischiarsi nella legge dello stato, ostacolarne l’applicazione, esortare i fedeli a disobbedire ad essa o rinnegarla, imporre decime o prelievi di denaro ai fedeli.
Una chiesa che agisse in tal modo perderebbe ogni diritto a predicare davanti agli uomini la parola di Dio, facendosi appendice mostruosa della tirannide che abbiamo voluto rovesciare, e il cui rovesciamento è stato guadagnato con le armi dei patrioti.

@ Jefferson Memorial

Continua a leggere…

Etienne de La Boëtie – Gli uomini coraggiosi ..

0

Gli uomini coraggiosi per conquistare il bene che desiderano non temono di affrontare il pericolo; la gente intraprendente non rifiuta la fatica.
Invece gli uomini deboli e pressoché storditi non sanno né sopportare il male, né ricercare il bene, limitandosi a desiderarlo.
La debolezza del loro animo toglie loro l’energia per arrivare al bene; mantengono solo quel desiderio che è insito nella natura umana.
Questa aspirazione è comune ai saggi e agli ignoranti, ai coraggiosi ed ai pusillanimi e fa sì che essi continuino ad avere il desiderio di tutte quelle cose che li potrebbero rendere felici. In una sola cosa, non so come mai, sembra che la natura venga meno così che gli uomini non hanno la forza di desiderarla: si tratta della libertà, un bene così grande e dolce che una volta perduto vengono dietro tutti i mali, mentre tutti i beni che solitamente l’accompagnano, corrotti dalla servitù, non hanno più né gusto né sapore.
È così che ...

Continua a leggere…

Patrick Fogli – Ho aspirato, sentito il sapore, ..

0

Ho aspirato, sentito il sapore, perso il controllo.
Stava succedendo quello che avevo sempre voluto, vedevo me stessa alle spalle di me stessa.
Ero libera, la gabbia se n’era andata, potevo esistere.
Ho avuto paura di quella libertà, figlia mia che non saprai mai queste cose.
Paura di non poter rientrare, paura che quello slancio fosse senza fine, che avrei continuato a volare fino a smarrirmi, come un palloncino che perde contatto col suolo e non può far altro che scoppiare.
[…]
Sono stupida, figlia mia, della stupidità della solitudine e del terrore.

Continua a leggere…

Seneca – Seneca saluta il suo Lucilio

0

Seneca saluta il suo Lucilio.
Mente chi sostiene che la mole dei suoi affari gli impedisce di dedicarsi agli studi: finge impegni, li aumenta e si tormenta da sé.
Io sono libero, Lucilio, sono libero e dovunque mi trovi sono padrone di me stesso.
Non mi abbandono alle cose, mi presto ad esse e non cerco scuse per perdere tempo; dovunque mi fermi, mi immergo nei miei pensieri e medito su qualcosa di utile.
Quando mi dedico agli amici, non mi distolgo da me stesso; e non mi intrattengo con quelli ai quali mi hanno legato le circostanze o gli obblighi derivanti da pubblici uffici, ma sto con i migliori; rivolgo a loro il mio pensiero dovunque e in qualunque periodo siano vissuti.
Porto sempre con me Demetrio, uomo stimabilissimo e, lasciati da parte i porporati, parlo con lui benché vestito poveramente e lo ammiro.
Perché non dovrei? Mi sono accorto che non gli manca nulla.
C’è qualcuno capace di ...

Continua a leggere…

Andrew Solomon – Sono gay e vi ho voluto

0

Cari George, Blaine, Lucy e Oliver,
in questa lettera che vi scrivo voglio parlare di amore incondizionato e del modo nel quale tento di amarvi ogni giorno.
Credo che amare e accettare non siano la stessa cosa.
L’amore è idealmente presente dal momento in cui un bambino nasce e, anche se abbiamo tutti sentito di comportamenti orribili di certi genitori, nella mia esperienza la maggior parte delle persone ama i propri figli.
Vi ho amato tutti dal momento in cui siete nati e così farò finché vivrò.

Diversamente dall’amare, che è un concetto vasto e vario, accettare è più complesso.
Accettare richiede tempo ed esige che si riconosca l’altro per quello che è.
Questo è l’elemento che deve entrare in gioco perché l’amore sia incondizionato.

Quando ero bambino, mia madre era solita dirmi: «L’amore per i propri figli è un sentimento unico al mondo, e finché non si hanno dei figli non si sa quello che si prova».
Da bambino ...

Continua a leggere…

Henry David Thoreau – Se un uomo ..

0

«Se un uomo non marcia al passo dei suoi compagni, magari è perché ode un tamburo diverso; lasciatelo marciare al ritmo della musica che sente, non importa né quanto lontana essa sia, né quale ne sia la cadenza.
Non occorre che egli maturi nello stesso tempo di un melo o di una quercia.
Potrà forse cambiare in estate la sua primavera?»

Continua a leggere…

Pagina 1 di 1912345...Ultima »