Blog
.Il senso della vita

Mary Schmich – Usa la crema solare

0

Se potessi offrirti un solo suggerimento per il futuro, sarebbe di usare la crema solare.
I benefici a lungo termine della crema solare sono stati accertati dagli scienziati, mentre il resto dei miei consigli non hanno altro fondamento affidabile che la mia tortuosa esperienza.
Ti darò questi consigli adesso.
Goditi potere e bellezza della tua gioventù.
Non ci pensare! Il potere di bellezza e gioventù lo capirai solo una volta appassite.
Ma credimi, tra vent’anni guarderai quelle tue vecchie foto, e in un modo che non puoi immaginare adesso.
Quante possibilità avevi di fronte e che aspetto magnifico avevi! Non eri per niente grassa come ti sembrava.
Non preoccuparti del futuro.
Oppure preoccupati, ma sapendo che questo ti aiuta quanto masticare un chewing-gum per risolvere un’equazione algebrica.
I veri problemi della vita saranno sicuramente cose che non ti erano mai passate per la mente.
Di quelle che ti pigliano di sorpresa alle quattro di un pigro martedì pomeriggio.
Fa’ una ...

Continua a leggere…

Laura Tangorra – Come se ognuno ..

0

Come se ognuno di noi possedesse un bellissimo quadro, appeso da sempre alla parete più grande del salotto.
Siamo talmente abituati a vederlo che ci sembra di conoscerlo a memoria e mai potremmo immaginare qualcosa di diverso appeso a quel muro.
Però non lo guardiamo mai.

Continua a leggere…

Amelia Earhart – Al marito George Putnam

0

Il coraggio è il prezzo che la vita esige per garantirci la pace interiore,
l’anima che non sa questo, non sa liberarsi dalle piccole cose;
non conosce la livida solitudine della paura, né l’altezza della montagna da dove si prova l’amaro piacere di ascoltare il rumore delle ali.
Come può la vita garantirci il dono di vivere, di ricompensarci delle deprimenti abiezioni e dei grandi odi, se non assecondiamo l’imperativo dell’anima?
Ogni volta che facciamo una scelta, la paghiamo con il coraggio di guardare un brutto giorno e di considerarlo bello.

Continua a leggere…

Fidel Castro – Lettera al Presidente Roosevelt

0

Santiago de Cuba
Nov 6 1940

Signor Franklin Roosvelt,
Presidente degli Stati Uniti.

Mio buon amico Roosvelt non conosco molto l’inglese, ma ne conosco abbastanza per scriverti.

Mi piace sentire la radio e sono molto felice, perché ho sentito che sarai presidente per un nuovo periodo.

Ho dodici anni. Sono un ragazzo ma penso molto, ma non credo che sto scrivendo al Presidente degli Stati Uniti.

Se ti va, dammi un biglietto verde da dieci dollari americano, nella lettera, perché non ho mai visto un biglietto verde da dieci dollari americano e mi piacerebbe averne uno

Il mio indirizzo è:
Sr Fidel Castro
Colegio de Dolores
Santiago de Cuba
Oriente Cuba

Non conosco molto l’inglese, ma so molto lo spagnolo e suppongo che tu non conosca molto spagnolo ma conosci molto l’inglese perché sei americano, ma io non sono americano.
(Grazie mille)
Addio. Tuo amico,
(Firmato)
Fidel Castro

Se vuoi ferro per fare le navi ti mostrerò le più grandi ...

Continua a leggere…

Arthur Schopenhauer – L’amore

0

L’amore è il male.
Codesto turbamento che vi rapisce, codesta serietà e codesto silenzio sono una meditazione del genio della specie.
L’adolescente pronto a morire per colei che ama e il cui fiero sguardo non ha che lampi di generosità; la vergine che avanza circonfusa della sua grazia come di un’aurora, rivestita di una bellezza che fa mormorare tra loro come cicale i vecchi e cadere in ginocchio chiunque abbia un cuore umano, sono due macchine nelle mani di questo genio imperioso.

Esso non ha che un pensiero, un pensiero positivo e senza poesia: la durata del genere umano.
Ammirate, se volete, i suoi procedimenti; ma non dimenticate che esso non pensa che a colmare i vuoti, a riparare le brecce, a mantenere l’equilibrio tra le provviste e la spesa, a tenere sempre abbondantemente popolata la stalla in cui il dolore e la morte recluteranno presto le loro vittime.

Continua a leggere…

Alessandro D’Avenia – Se la nostra casa..

0

Se la nostra casa andasse a fuoco, io vorrei essere l’unico a sapere cosa salveresti.
Se la nostra memoria andasse in rovina, io vorrei essere l’unico a conoscere l’ultimo ricordo che ti è rimasto.
Scriverti è come attenderti.
Rende meno amara la tua assenza.

Continua a leggere…

Pagina 4 di 593« Prima...23456...Ultima »