Blog
Dio

Umberto Eco – L’umanità non sopporta

0

L’umanità non sopporta il pensiero che il mondo sia nato per caso, per sbaglio, solo perché quattro atomi scriteriati si sono tamponati sull’autostrada bagnata.
E allora occorre trovare un complotto cosmico, Dio, gli angeli o i diavoli.

Continua a leggere…

Charles Bukowski – Tutto è barba

0

“Tutto è barba. Non c’è soluzione. Sai cosa si facevano tatuare sul braccio i barboni, un tempo?
NATO PER MORIRE. Potrà sembrare una melensaggine ma era indice di grande saggezza”.
“Cosa credi che si facciano tatuare adesso?”
“Non lo so. Forse qualcosa come GESÙ SI FA LA BARBA.”
“Non riusciamo a fare a meno di dio, vero?”
“Forse è Lui che non riesce a fare a meno di noi”.

Continua a leggere…

Alda Merini – Mi sento cattolica

0

Mi sento cattolica e profondamente moralista, nel senso che sono una persona seria allevata da genitori serissimi, pesanti e pedanti in fatto di morale.
Non lo so se credo in Dio, credo in qualcosa che… credo in un Dio crudele che mi ha creato, non è essere cattolici questo?
Perché, Dio non è così?
Tutti abbiamo un Dio, un idoletto, ma proprio il Dio specifico che ha creato montagne, fiumi e foreste lo si immagina solo… con la barba, vecchio, un po’ cattivo, un Dio crudele che ha creato persone deformi, senza fortuna.
Credo nella crudeltà di Dio.
Non penso siano idee blasfeme, la Chiesa non mi ha mai condannata.
Anzi, il mio “Magnificat” è stato esaltato, perché ho presentato una Madonna semplice, come è davvero lei davanti a questo stupore dell’Annunciazione, che non accetta fino in fondo perché lei ha San Giuseppe.
Io pregavo da bambina, ero sempre in chiesa, sentivo sette, otto, dieci messe al giorno, mi piaceva, ...

Continua a leggere…

Umberto Eco – C’ era un tale che ..

0

C’era un tale che quando gli avevano chiesto se credeva in Dio aveva risposto:
“Oh no, io credo in qualcosa di molto più grande…”

Continua a leggere…

Giordano Bruno – Inno alla libertà

0

La natura tutta è governata da una profonda armonia, invisibili linee collegano le piccole cose della terra, come per esempio il potere degli uomini, agli astri, agli infiniti mondi che ancora non conosciamo.
La luna provoca le maree e anche il mestruo delle donne.
Il sole provoca la vita e la morte delle piante, l’avvicendarsi delle stagioni, e anche la vita e la morte dell’uomo.
Una nuova visione del cosmo dove per forza  corrisponde una nuova concezione dell’uomo
….deve per forza corrispondere una nuova concezione dell’uomo.
Se è la terra a girare attorno al sole, così come gli altri pianeti girano attorno al sole, se esistono altri soli, altri sistemi solari sparsi nell’universo, se ciò è vero, ed è vero, allora Dio non è in alto sopra di noi fuori dal mondo, ma ovunque, in ogni particella di materia, inerte o vivente che sia.
È la materia stessa.
Eh, weh fuori! Fuori gli stupidi pedanti hanno fatto della Sorbona una ...

Continua a leggere…

Diego Cugia – Scoprirmi separato dal cielo

0

Scoprirmi separato dal cielo, era questa l’apartheid che mi faceva maggiormente soffrire.
Mi ero sempre guadagnato il pane con la fantasia e il cielo lo consideravo una seconda patria.
Ma sin da piccolo, viaggiando in aereo, avevo scoperto con rammarico che le nuvole non sono abitate.
Da allora avevo smesso di agitare il passaporto per farmi riconoscere dalle stelle come uno di famiglia.
Sapevo che chiamare Dio è facile.
Il difficile è che ti risponda e il cielo ti apra.

Continua a leggere…

Pagina 1 di 2212345...Ultima »