Blog
Destino

Vincenzo Costantino – Sono nato come tutti ..

0

Sono nato come tutti con l’idea che la mia vita sarebbe stata un percorso difficile, un lavoro di costruzione e modellamento.
Sono nato in una città che si nutre di solitudini e disperazione: Milano.
Cercare di capire come si diventa grandi a Milano è come cercare di capire come si diventa biondi a Copenhagen.
Non esistono ragioni, lo si diventa.
È come vivere a Maranello con in testa l’idea della velocità, solo che la pista non ti regala albe o tramonti da ricordare ma solo giornate da trascorrere.
I profumi sono anonimi, come le facce e le facce sono incredibilmente fiere perché guardano l’Italia dall’alto.
Allora come dovrebbero essere a Bolzano anche se è vero che lì guardano la Germania dal basso.

Continua a leggere…

Patrick Fogli – E spero che

0

E spero che le mie braccia conserte, la testa alta, quello sguardo che così spesso vorrei cancellarmi dal viso, non ti abbiano fatta soffrire.
Spero di essere una mamma e non solo madre, che pensi a me con il vocabolo che usano i figli – mamma – e non con la fredda locuzione che indica soltanto di aver concesso al mondo una vita.
E vorrei che, cresciuta, potessi concederti quello che non ho mai saputo dare a me stessa.
La possibilità di abbandonare la gabbia, di ignorare le regole e il perbenismo, di essere Irene per come sapevo di essere, per come sono ancora.
Mi piacerebbe che fossi in grado di scoprire il limite senza assaporare il pericolo, che riuscissi a sentirti libera senza avvicinarti alla paura, che fossi sfrontata e non arrogante, sicura ma non irraggiungibile.
Che seguissi i tuoi dubbi e analizzassi le certezze, che riuscissi a non perderti, immaginando la vita che desideri.
Non vorrei che fossi ...

Continua a leggere…

Massimo Bisotti – Il destino ha un progetto per noi.

0

Probabilmente non esiste un posto giusto per lasciarsi ma per trovarsi sì, per capire in tempo l’importanza di un gesto, di una sorpresa.
Il destino ha un progetto per noi.
Ma non azzarda imporsi sui nostri reali desideri.
Alla fine cede, si rassegna contento al nostro volere.
Il tuo profumo è come una donna, come una seconda pelle.
L’unico che ti sta bene addosso e diventa insostituibile.
Ma io non voglio una donna che farebbe follie per me, voglio una donna che farebbe follie per se stessa, tanto da riconoscere in me la sua follia più grande.

Continua a leggere…

Sabina Ricca – ..la vergogna sarà sua compagna di vita

0

Sin da piccolo la vergogna sarà sua compagna di vita, imparerà a nascondersi quando vorrà mangiare avidamente, quando una presa in giro gli procurerà ulteriore fame, quando a una richiesta di affetto non vi sarà alcuna risposta. Se poi, malauguratamente, il piccolo obeso fosse una piccola obesa, il peso dell’essere pesanti assumerà contorni maggiormente definiti verso il disprezzo di sé e l’evidente diversità.

Continua a leggere…

Arthur Golden – Conduciamo la nostra esistenza..

0

Conduciamo la nostra esistenza come acqua che scende lungo una collina, andando più o meno in un’unica direzione finché non urtiamo contro qualcosa che ci costringe a trovare un nuovo corso.

Continua a leggere…

Hermann Hesse – Così cadono le fronde

0

Così cadono le fronde intorno all’albero in autunno: esso non ne sa nulla, la pioggia lo bagna o lo colpisce il sole o il gelo, la vita gli si ritrae lentamente in uno spazio minimo e intimo.
Esso non muore.
Aspetta.

Continua a leggere…

Pagina 2 di 1012345...Ultima »