Blog
Comportamento

Etienne de La Boëtie – Gli uomini coraggiosi ..

0

Gli uomini coraggiosi per conquistare il bene che desiderano non temono di affrontare il pericolo; la gente intraprendente non rifiuta la fatica.
Invece gli uomini deboli e pressoché storditi non sanno né sopportare il male, né ricercare il bene, limitandosi a desiderarlo.
La debolezza del loro animo toglie loro l’energia per arrivare al bene; mantengono solo quel desiderio che è insito nella natura umana.
Questa aspirazione è comune ai saggi e agli ignoranti, ai coraggiosi ed ai pusillanimi e fa sì che essi continuino ad avere il desiderio di tutte quelle cose che li potrebbero rendere felici. In una sola cosa, non so come mai, sembra che la natura venga meno così che gli uomini non hanno la forza di desiderarla: si tratta della libertà, un bene così grande e dolce che una volta perduto vengono dietro tutti i mali, mentre tutti i beni che solitamente l’accompagnano, corrotti dalla servitù, non hanno più né gusto né sapore.
È così che ...

Continua a leggere…

Romano Battaglia – È un peccato

0

È un peccato non saperci accontentare e pesare sugli altri con tutte le nostre angosce e gli scoraggiamenti.
Bisognerebbe essere sempre contenti di quello che si ha e gioire se qualcuno ci vuole bene.
Che cosa c’è d’altro al mondo se non la nostra vita, le nostre abitudini, i nostri sentimenti?
Se alla sera facciamo un bilancio di quello che abbiamo avuto durante il giorno forse restiamo delusi perché nella borsa c’è ben poco.
D’altra parte siamo andati al mercato per la spesa, ma non abbiamo comprato le cose giuste.
La vita è un mercato dove c’è tutto per tutti: basta saper scegliere.

Continua a leggere…

Amanda Davis – Sai perché gli indiani

0

Sai perché gli indiani preferiscono le costruzioni circolari, gli edifici rotondi?”
“Perché?”
“Non ci sono ombre in una stanza rotonda. Non ci sono angoli dove gli spiriti possano nascondersi.”
“Vivi una vita rotonda”, disse alla fine, piano, con gli occhi chiusi “Vivi una vita rotonda e non avrai un posto dove nasconderti né niente da cui scappare”.

Continua a leggere…

Italo Calvino – La tua casa

0

La tua casa, essendo il luogo in cui tu leggi, può dirci qual è il posto che i libri hanno nella tua vita, se sono una difesa che tu metti avanti per tener lontano il mondo di fuori, un sogno in cui sprofondi come in una droga, oppure se sono dei ponti che getti verso il fuori, verso il mondo che t’interessa tanto da volerne moltiplicare e dilatare le dimensioni attraverso i libri.
Per capire questo, il Lettore sa che la prima cosa da fare è visitare la cucina.

Continua a leggere…

Chiara Gamberale – Queste persone ..

0

Queste persone mi hanno aiutata a rispettare e perfino a volere bene alle incertezze, alle ingenuità e agli errori della vecchia, giovane me.
Perché sbagliamo per imparare.
E l’importante è non tradirsi.
Ma ogni tanto ricominciarsi.

Continua a leggere…

Tiziano Terzani – L’Io, che inutile peso

0

L’Io, che inutile peso! Mi ero davvero stancato del mio, di quella figura che dovevo sempre portarmi dietro e ripresentare al pubblico.
Quante volte in aereo, in treno, a una cena in casa di un diplomatico o al ricevimento di un qualche ministro avevo dovuto, con una obbligatorietà a cui non sapevo sottrarmi, raccontare per l’ennesima volta i soliti, divertenti aneddoti della mia vita, spiegare perché da italiano scrivevo per un settimanale tedesco come Der Spiegel, perché ero stato arrestato in Cina o che cosa pensavo del paese in cui al momento vivevo! Il tutto per intrattenere qualcuno, per essere simpatico.
Avevo tanto riso dei giapponesi con il loro «io» legato a ciò che sta scritto sulle loro meshi, i biglietti da visita, in cui sotto al nome, e più importante di quello, sono indicati il titolo e la posizione che occupano nella loro azienda.
Io mi ero comportato esattamente allo stesso modo: per essere preso in considerazione, per non ...

Continua a leggere…

Pagina 1 di 2812345...Ultima »