Blog
.Citazione

Ecco le dieci cose che la mamma non t’ha detto

0

Ecco le dieci cose che la mamma non t’ha detto.

1, L’hai fatta piangere… e parecchio. Piangeva quando ha scoperto d’esser incinta. Piangeva quando t’ha dato alla luce. Piangeva, quando t’ha tenuta in braccio per la prima volta. Piangeva di felicità. Piangeva di paura. Piangeva dalla preoccupazione. Piangeva perché per te sentiva qualcosa di profondo. Sentiva il tuo dolore e la tua felicità, e lo condivideva con te, che te ne accorgessi o no.

2, Avrebbe voluto quell’ultima fetta di torta. Ma quando si è accorta che la guardavi con quegli occhioni, leccandoti i baffi con la tua linguetta, non avrebbe mai potuto mangiarla. Sapeva che vedere riempirsi il tuo stomachino l’avrebbe resa molto più felice.

3, Le faceva male. Quando le tiravi i capelli, le faceva male; quando la ghermivi con quelle unghiette affilate, impossibili da tagliare, le faceva male; quando la mordicchiavi ciucciando il latte, anche quello le faceva male. Quando scalciavi nella pancia, le dolevano le costole; ...

Continua a leggere…

John Lennon – Ci hanno fatto credere ..

0

Ci hanno fatto credere che l’amore, quello vero, si trova una volta sola, e in generale prima dei trent’anni.
Non ci hanno detto che l’amore non è azionato in qualche maniera e nemmeno arriva ad un’ora precisa.

Ci hanno fatto credere che ognuno di noi è la metà di un’arancia, che la vita ha senso solo quando riusciamo a trovare l’altra metà.
Non ci hanno detto che nasciamo interi, che mai nessuno nella nostra vita merita di portarsi sulle spalle la responsabilità di completare quello che ci manca: si cresce con noi stessi.
Se siamo in buona compagnia, è semplicemente più gradevole.

Ci hanno fatto credere in una formula chiamata “due in uno”: due persone che pensano uguale, agiscono uguale, che solamente questo poteva funzionare.
Non ci hanno detto che questo ha un nome: annullamento.
Che solamente essere individui con propria personalità ci permette di avere un rapporto sano.

Ci hanno fatto credere che il matrimonio è d’obbligo e che ...

Continua a leggere…

John Keats – Qui giace un uomo

0

Qui giace un uomo il cui nome fu scritto sull’acqua.

Continua a leggere…

Erik Orsenna – Necrode era tanto pericoloso …

0

Necrode era tanto pericoloso quanto ridicolo.
Il ridicolo e la capacità di nuocere fanno spesso comunella.
In Necrode, la malvagità e il grottesco si sostenevano a vicenda per raggiungere dei vertici.
Come in Gheddafi in Libia, come in un certo imperatore Bokassa, al centro dell’Africa.
Necrode aveva davvero cominciato l’attacco alle parole.

Continua a leggere…

Pier Paolo Pasolini – C’è da chiedersi ..

0

C’è da chiedersi cos’è più scandaloso:
se la provocatoria ostinazione dei potenti a restare al potere o l’apolitica passività del paese ad accettare la loro stessa fisica presenza.

Continua a leggere…

Pier Paolo Pasolini – L’occhio guarda ..

0

L’occhio guarda, per questo è fondamentale.
È l’unico che può accorgersi della bellezza.
La visione può essere simmetrica lineare o parallela in perfetto affiancamento con l’orizzonte.
Ma può essere anche asimmetrica, sghemba, capricciosa, non importa, perché la bellezza può passare per le più strane vie, anche quelle non codificate dal senso comune.
E dunque la bellezza si vede perché è viva e quindi reale.
Diciamo meglio che può capitare di vederla.
Dipende da dove si svela.
Ma che certe volte si sveli non c’è dubbio [...].
Il problema è avere occhi e non saper vedere, non guardare le cose che accadono, nemmeno l’ordito minimo della realtà.
Occhi chiusi.
Occhi che non vedono più.
Che non sono più curiosi.
Che non si aspettano che accada più niente.
Forse perché non credono che la bellezza esista.
Ma sul deserto delle nostre strade Lei passa, rompendo il finito limite e riempiendo i nostri occhi di infinito desiderio.

 
Citato da Fabio Pierangeli, Una ...

Continua a leggere…

Pagina 1 di 69912345...Ultima »