Blog
.Amico - Amicizia

Anthony De Mello – Il mio compagno..

0

«Il mio compagno non è rientrato dal campo di battaglia, signore. Le chiedo il permesso di andarlo a cercare».
«Permesso negato – rispose l’ufficiale – Non voglio che tu metta a rischio la tua vita per un uomo che probabilmente è già morto».
Ma il soldato andò lo stesso e, un’ora dopo, ritornò ferito mortalmente, con il cadavere dell’amico caricato sulle spalle.
L’ufficiale era furioso: «Ti avevo detto che era morto. Adesso ho perso tutti e due. Dimmi: è valsa la pena di andare per riportare indietro un cadavere?»
Il moribondo rispose: «Si, signore. Quando l’ho raggiunto, era ancora vivo e mi ha detto: “Jack, ero sicuro che saresti venuto”».

Continua a leggere…

Stephen Chbosky – Noi siamo infinito

0

Non so se avrò tempo di scrivere altre lettere, perché forse sarò troppo impegnato a cercare di partecipare.
Quindi, se questa dovesse essere l’ultima lettera, voglio che tu sappia che non stavo per niente bene prima di cominciare il liceo e tu mi hai aiutato.
Anche se non sapevi di cosa parlavo o non conoscevi nessuno che aveva questi problemi, non mi hai fatto sentire solo.
Perché io so che ci sono persone che dicono che queste cose non esistono e che ci sono persone che quando compiono diciassette anni dimenticano com’è averne sedici; so che un giorno queste diventeranno delle storie e le immagini diventeranno vecchie fotografie, e noi diventeremo il padre o la madre di qualcuno, ma qui, adesso, questi momenti non sono storie, questo sta succedendo, io sono qui, e sto guardando lei… ed è bellissima.
Ora lo vedo: il momento in cui sai di non essere una storia triste, sei vivo, e ti alzi in piedi, ...

Continua a leggere…

Chuck Palahniuk – Il modo migliore ..

0

Brandy dice: «E se puoi trovare una via di uscita dalla nostra cultura, anche quella è una trappola.
Basta voler uscire dalla trappola per rafforzare la trappola».
I libri sulla chirurgia plastica, gli opuscoli e le brochure promettevano tutti di aiutarmi a vivere una vita più normale e più felice; ma questo assomigliava ogni giorno di meno a quello che volevo.
Quello che volevo assomigliava sempre di più a quello che ero sempre stata allenata a volere.
Quello che tutti vogliono.
Dammi attenzione.
Flash.
Dammi bellezza.
Flash.
Dammi pace e felicità, una relazione d’amore, e una casa perfetta.
Flash.
Brandy dice:
«Il modo migliore è di non combattere, lascia perdere.
Non cercare sempre di aggiustare le cose.
Quello da cui scappi non fa che rimanere con te più a lungo.
Quando combatti qualcosa, non fai che renderla più forte».
Dice: «Non fare quello che vuoi».
Lei dice:
«Fai quello che non vuoi. Fai quello che sei allenata a non volere». ...

Continua a leggere…

Anthony De Mello – Un giorno, mi trovavo

0

Un giorno, mi trovavo sulle coste irlandesi e vidi arrivare uno stormo di oche selvatiche di ritorno dall’Islanda.
Mentre le stavo osservando, mi si avvicinò un uomo che mi raccontò di come si svolge il loro viaggio.
Mi spiegò che lo stormo poteva giungere a destinazione solo se i suoi componenti si fossero aiutati a vicenda.
Mi disse che le oche volano sempre in una caratteristica formazione a V, e che se ogni uccello mantiene la corretta posizione, l’aria crea un sostegno di cui gode tutto lo stormo.
E se un elemento esce dalla fila, gli altri sentono subito aggravarsi il peso e la fatica del volo.
Mi disse inoltre che davanti a tutti si mette l’uccello più forte e questo detiene il comando per tutto il tempo che gli è possibile, spostandosi poi nella posizione più arretrata, quando non riesce più a mantenere un’adeguata velocità.
Ma dal fondo continua a lanciare un grido di incitamento, per incoraggiare quelli davanti ...

Continua a leggere…

Stephen King – Questi erano i suoi amici

0

Questi erano i suoi amici e sua madre si sbagliava: non erano amici cattivi.
Forse, considerò, non esistono nemmeno amici buoni o cattivi, forse ci sono solo amici, persone che prendono le tue parti quando stai male e che ti aiutano a non sentirti solo.
Forse per un amico vale sempre la pena avere paura e sperare e vivere.
Forse vale anche la pena persino morire per lui, se così ha da essere.
Niente amici buoni. Niente amici cattivi.
Persone e basta che vuoi avere vicino, persone con le quali hai bisogno di essere; persone che hanno costruito la loro dimora nel tuo cuore.

Continua a leggere…

Vinícius de Moraes – Ho amici che

0

Ho amici che non sanno quanto sono miei amici.
Non percepiscono tutto l’amore che sento per loro né quanto siano necessari per me.
L’amicizia è un sentimento più nobile dell’amore.
Questo fa sì che il suo oggetto si divida tra altri affetti, mentre l’amore è imprescindibile dalla gelosia, che non ammette rivalità.
Potrei sopportare, anche se non senza dolore, la morte di tutti i miei amori, ma impazzirei se morissero tutti i miei amici!
Anche quelli che non capiscono quanto siano miei amici e quanto la mia vita dipenda dalla loro esistenza…
Non cerco alcuni di loro, mi basta sapere che esistono.
Questa semplice condizione mi incoraggia a proseguire la mia vita.
Ma, proprio perché non li cerco con assiduità, non posso dir loro quanto io li ami. Loro non mi crederebbero.
Molti di loro, leggendo adesso questa “crônica” non sanno di essere inclusi nella sacra lista dei miei amici.
Ma è delizioso che io sappia e senta che li ...

Continua a leggere…

Pagina 3 di 9612345...Ultima »