Poesie

Mário Quintana – I gradini

0

Non discendere i gradini del sogno
Per non svegliare i mostri.
Non salire in soffitta – dove
Gli dei, dietro alle loro maschere,
Occultano il loro enigma.
Non scendere, non salire, resta.
Il mistero sta nella tua vita!
Ed è un sogno folle questo nostro mondo…

da Poesie di Mario ...

Continua a leggere…

Mario Benedetti – Non ti salvare

0
Autore: Mario Benedetti -

Non restare immobile
sul bordo della strada
non congelare la gioia
non amare con noia
non ti salvare adesso
né mai
non ti salvare
non riempirti di calma

non appartare del mondo
solo un angolo tranquillo
non lasciar cadere le palpebre
pesanti come giudizi

non restare senza labbra
non t’addormentare ...

Continua a leggere…

Marianne Moore – Gli anatroccoli

0
Autore: Marianne Moore -

Di un impermeabile di cerata, nuovo e lucido,
mando a memoria innanzitutto la lunghezza
d’onda. Lo stesso di una tenda per la doccia.
E quest’enfasi sul giallo
non è perché cerco un idraulico
o un elettricista, è che trovo
che dopo tutto mi sta bene, me lo merito.

D’altronde, in ...

Continua a leggere…

Marina Ivanovna Cvetaeva – La spensieratezza

0

La spensieratezza è un caro peccato,
caro compagno di strada e nemico mio caro!
Tu negli occhi m’hai spruzzato il riso
e la mazurca mi hai spruzzato nelle vene.
Poiché mi hai insegnato a non serbare l’anello,
con chiunque la vita mi sposasse.
A cominciare alla ventura – dalla fine, ...

Continua a leggere…

Mahmoud Darwish – Per descrivere il fiore di mandorlo

0
Autore: Mahmoud Darwish -

Per descrivere il fiore del mandorlo non mi giovano né enciclopedie
né vocabolari…
le parole mi trascinano nelle insidie della retorica,
la retorica ferisce il senso e loda la ferita
come il maschile detta al femminile i suoi sentimenti,
in che modo potrà risplendere allora il fiore del mandorlo nella ...

Continua a leggere…

Julio Cortazàr – Dopo le feste

0
Autore: Julio Cortazàr -

E quando tutti se ne andavano
e restavamo in due
tra bicchieri vuoti e portacenere sporchi,
com’era bello sapere che eri lì
come una corrente che ristagna,
sola con me sull’orlo della notte
e che duravi, eri più che il tempo,
eri quella che non se ne andava
perché uno ...

Continua a leggere…

Pagina 5 di 223« Prima...34567...Ultima »