Poesie

Giuseppe Ungaretti – Girovago

0
Autore: Giuseppe Ungaretti -

In nessuna
parte
di terra
mi posso
accasare

A ogni
nuovo
clima
che incontro
mi trovo
languente
che
una volta
già gli ero stato
assuefatto

E me ne stacco sempre
straniero
Nascendo
tornato da epoche troppo
vissute

Godere un solo
minuto di vita
iniziale

Cerco un paese
innocente

Continua a leggere…

Giovanni Pascoli – Il vento

0
Autore: Giovanni Pascoli -

Nell’aria grigia e morta
c’è un’onda di lamento.
Qualcuno urta la porta:
— Avanti! passi! — È il vento.

Vento del Nord che porta
e neve e fame e stento:
la macchia irta e contorta
ulula di spavento.

Passano neri stormi
in frettoloso oblìo,
passano nubi informi.

Tutto nell’aria oscura ...

Continua a leggere…

Gianni Rodari – Alla formica

0
Autore: Gianni Rodari -

Chiedo scusa alla favola antica,
se non mi piace l’avara formica.
Io sto dalla parte della cicala
che il piu’ bel canto non vende, regala.

da Filastrocche in cielo e in terra

Continua a leggere…

Gabriele D’Annunzio – Stringiti a me

0

Stringiti a me, abbandonati a me, sicura.
Io non ti mancherò e tu non mi mancherai.
Troveremo, troveremo la verità segreta
su cui il nostro amore potrà riposare per sempre,
immutabile.
Non ti chiudere a me, non soffrire sola,
non nascondermi il tuo tormento!
Parlami, quando il cuore ti si ...

Continua a leggere…

Fernando Pessoa – A volte

0

A volte in spiaggia lancio
sassi in mare
e dal mio vano gesto ricavo
un gusto di errare,
un sapore di Impero lasciato
da chi poteva
centrare il suo regno
ma tutto lasciò per il solo piacere
di vedere attraverso sé il cielo e il giorno

Da “Il mondo che ...

Continua a leggere…

Federico García Lorca – E dopo

0

I labirinti
creati dal tempo
svaniscono.
(Rimane solo
il deserto).
Il cuore,
fonte del desiderio,
svanisce.
(Rimane solo
il deserto).
L’illusione dell’aurora
e i baci
svaniscono.
Rimane solo
il deserto;
l’onduloso
deserto.

Continua a leggere…

Pagina 4 di 261« Prima...23456...Ultima »