Poesie

Luciano Somma – Su Bianca è caduta la neve

0
Autore: Luciano Somma -

Bianca sa che il padrone non torna,
ma lo aspetta ugualmente.
L’ospedale è a due passi da lei
come il cibo che non vuol mangiare
perché la memoria sua è ferma
alla mano callosa ma buona
che la carezza la testa…
e ora che resta?
A che serve il Natale ...

Continua a leggere…

Fabrizio De André – Amico Fragile

0
Autore: Fabrizio De André -

Evaporato in una nuvola rossa
in una delle molte feritoie della notte
con un bisogno d’attenzione e d’amore
troppo, “Se mi vuoi bene piangi ”
per essere corrisposti,
valeva la pena divertirvi le serate estive
con un semplicissimo “Mi ricordo”:
per osservarvi affittare un chilo d’era
ai contadini in pensione ...

Continua a leggere…

Italo Calvino – Storia

0
Autore: Italo Calvino -

Io cammino per un bosco di larici
ed ogni mio passo è storia.
Io penso, io amo, io agisco
e questo è storia,
forse non farò cose importanti,
ma la storia è fatta
di piccoli gesti
e di tutte le cose
che farò prima di morire
saranno pezzetti di storia ...

Continua a leggere…

Luis Cernuda – Ombra mia

0
Autore: Luis Cernuda -

Lo so che questa immagine
Fissa nella mia mente
Non sei tu, ma è l’ombra
Dell’amore che è in me
Prima che il tempo cessi.
Mi appari ora visibile amor mio,
Da me dotato della stessa grazia
Che mi fa soffrire, piangere, disperare
Di tutto a volte, mentre altre
Mi ...

Continua a leggere…

Guido Mazzolini – Amami

0
Autore: Guido Mazzolini -

Amami senza ritegno
come parola indecente e bisbigliata
come cosa morta raccolta da terra.
Amami come si ama l’inevitato
o un ultimo respiro,
senza chiederne ragione
senza consolazione.

Amami come i pazzi folli d’amore
non con la saggezza antica
di chi conserva inverni e guarigioni
ma come gli uragani che ...

Continua a leggere…

Marina Pratici – Sei

0
Autore: Marina Pratici -

Sei nella ruga ritorta
che segna confine nel mio sguardo,
nel mio labbro imbronciato
che si rappacifica e distende lento.
Nella mia ansia di mangiare la vita
a mestolate, nel mio sbattere di porta
su verità ammorbata, ideale imbrattato,
valore profanato.
Nella mia mano dall’unghia mandorlata,
ferrea e temibile nell’atto ...

Continua a leggere…

Pagina 3 di 34412345...Ultima »