Poesie

Edward Estlin Cummings – Quando tu sarai morta

0

Quando tu sarai morta, morta, e lontana dal peccato stupendo,
e l’anima disincarnata gemerà sul dirupo dell’abisso estremo
lasciando per sempre il suo cuore al freddo in un letto di terra,

quando, fuori dal corpo che il mio corpo ha amato, l’intima-
anima sarà, nuda dopo la spietata metamorfosi,
cosa dirà alla mia, quando morti, noi, morti saremo?

(Quando io sarò morto, morto, e tu sarai stata distesa,
col corpo dalle mie labbra sì amato dato ai vermi al loro bacio
con la fresca gola liscia, e la testa dalla chioma luminosa–).

da “Etcetera: The Unpublished Poems”