Blog
Alessandro D’Avenia

Alessandro D’Avenia – Nelle cose di questo mondo

0

Nelle cose di questo mondo è meglio tenersi lontani dalla perfezione: la luna quando è piena comincia a calare, la frutta quando è matura cade, il cuore quando è felice già teme di perdere quella gioia, l’amore quando raggiunge l’estasi è già passato.
Solo le mancanze assicurano la bellezza, solo l’imperfezione aspira all’eternità…

Continua a leggere…

Alessandro D’Avenia – Tutto quel mare

0

Tutto quel mare e tutta quella luce lo incantano e senza remissione si lascia irretire dall’incantesimo.
Guarda dall’alto, come amano fare i ragazzi a quell’età, quando cercano di decifrare il labirinto senza entrarci dentro.
Non ha il filo da dipanare per non smarrirsi nei corridoi delle sue paure.

Continua a leggere…

Alessandro D’Avenia – La letteratura lo costringeva

0

La letteratura lo costringeva a origliare se stesso, come se dentro di lui ci fosse una porta dietro la quale qualcuno bisbigliava segreti che lo riguardavano.
E quella stessa porta voleva farla scoprire ai suoi alunni.
Strapparli dal vagare dei pensieri superficiali.

Continua a leggere…

Alessandro D’Avenia – Il cuore non è ..

0

Il cuore non è altro che una fila di stanze, sempre più piccole, una immette in un’altra attraverso una porta chiusa e scale che scendono.
Sono in tutto sette stanze.
Il cuore del cuore è la settima, la più difficile da raggiungere, ma la più luminosa perché le pareti sono di cristallo.

Continua a leggere…

Alessandro D’Avenia – Le persone sono

0

Le persone sono un po’ simili alle stelle: magari brillano lontane, ma brillano, e hanno sempre qualcosa di interessante da raccontare… però ci vuole tempo, a volte tanto tempo, perchè le storie arrivino al nostro cuore, come la luce agli occhi.

 

Continua a leggere…

Alessandro D’Avenia – Quando ci sembra

0

«Quando ci sembra di non pensare a niente, in realtà noi pensiamo a quello che ci sta a cuore.
L’amore è una specie di forza di gravità: invisibile e universale, come quella fisica.
Inevitabilmente il nostro cuore, i nostri occhi, le nostre parole, senza che ce ne rendiamo conto vanno a finire lì, su ciò che amiamo, come la mela con la gravità.»
«E se non amiamo nulla?»
«Impossibile. Te la immagini la Terra senza gravità?».
Anche chi pensa di non amare nulla ama qualcosa.
E i suoi pensieri vanno lì, senza che se ne renda conto.
Il punto non è se amiamo o no, ma cosa amiamo.

Continua a leggere…

Pagina 1 di 1912345...Ultima »