Blog
Albert Camus

Albert Camus – Non rinunciare mai

0

Non rinunciare mai, Catherine.
Hai tante cose dentro di te e la più nobile di tutte, il senso della felicità.
Ma non aspettarti la vita da un uomo.
Per questo tante donne s’ingannano.
Aspettala da te stessa.

Continua a leggere…

Albert Camus – Nella profondità dell’inverno

0

Nella profondità dell’inverno,
ho finalmente imparato che dentro di me c’è un’estate invincibile.

Continua a leggere…

Albert Camus – Chiamo imbecille

0

Chiamo imbecille chi ha paura di godere.

Continua a leggere…

Albert Camus – Una persona che conoscevo divideva

0

Una persona che conoscevo divideva gli esseri umani in tre categorie:
quelli che preferiscono non avere niente da nascondere piuttosto che essere obbligati a mentire,
quelli che preferiscono mentire che non aver niente da nascondere e gli ultimi quelli che amano sia mentire sia nascondere.

Continua a leggere…

Albert Camus – Il senso d’impotenza

0

Il senso d’impotenza e di solitudine del condannato incatenato, di fronte alla coalizione pubblica che vuole la sua morte, è già di per sé una punizione inconcepibile.
Generalmente l’uomo è distrutto dall’attesa della pena capitale molto tempo prima di morire.
Gli si infliggono così due morti, e la prima è peggiore dell’altra, mentre egli ha ucciso una volta sola.
Paragonata a questo supplizio, la legge del taglione appare ancora come una legge di civiltà.
Non ha mai preteso che si dovessero cavare entrambi gli occhi a chi aveva reso cieco di un occhio il proprio fratello.

Continua a leggere…

Pagina 1 di 512345