Blog
Vita quotidiana

Buon anno 2016

0
Pubblicato il 31 dicembre 2015 - Categoria: Vita quotidiana
2016-auguri

 

Ed eccoci finalmente a fine anno.
Non sta a me giudicarlo, ma sono felice sia finito.
Non mi aspetto nulla di meglio dal 2016, ma almeno posso permettermi di augurare qualcosa di nuovo a tutti voi, amici lontani, dal viso sconosciuto, che mai vedrò, ma che siete i miei unici compagni di vita.
Per questo posso solo dirvi GRAZIE e augurarvi di potere sempre andare avanti, di avere sempre un amico vicino, una persona da amare e che vi ami, un amico peloso fedele e tante tante battaglie da combattere.
Perché la vita sta in questo: non nel denaro, non nel lusso, ma nella ricerca e nella conquista di un mondo migliore per tutti.
Grazie ancora di esserci.

Continua a leggere…

O Canada!

0
Pubblicato il 15 settembre 2014 - Categoria: Chi siamo, Vita quotidiana
Parte-di-entrambe

Da oggi sono parte di entrambe.

 
Sento dentro di me sensazioni e sentimenti contrastanti, che non posso spiegare.
È stato un percorso difficilissimo, una strada scoscesa e piena di difficoltà, in cui ho spesso avuto la sensazione di avere commesso solo errori e optato per le scelte peggiori.

Non ho e non avrò mai alcuna certezza sulla bontà delle mie scelte.
Me ne assumo l’intera responsabilità convinta di avere agito con onestà ed alla ricerca della soluzione migliore per la mia famiglia e per il futuro dei miei figli.
Forse qualcuno non me lo perdonerà mai, di certo nessuno mi dirà mai “Grazie”, io so di avere pagato un prezzo enorme per arrivare a questo momento.
Qualcosa che nulla e nessuno potrà mai restituirmi.
Ho perso tutto (forse era poco, ma era il mio tutto): la mia vita, l’esperienza che mi rendeva più agevole il percorso, la mia lingua, la capacità di sentirmi parte di qualcosa.
Ma soprattutto ho ...

Continua a leggere…

Non aspettare nulla

2
Pubblicato il 26 luglio 2013 - Categoria: Sfogarsi aiuta, Vita quotidiana
Non-aspettare-nulla-tranne-il-vuoto

Aspettare è ancora un’occupazione.
È non aspettare niente che è terribile. 

Continua a leggere…

10 anni, 4 mesi, 24 giorni

0
Pubblicato il 31 maggio 2013 - Categoria: Vita quotidiana
10 anni, 4 mesi, 24 giorni

Mercoledì, 8 gennaio 2003
Venerdì, 31 maggio 2013

3797 giorni
543 settimane
91,128 ore
5,276,160 minuti
31328,060,800 secondi
e credo di averli contati tutti, uno per uno, senza saltarne nessuno.

Continua a leggere…

Un altro anno …

8
Pubblicato il 1 gennaio 2013 - Categoria: Sfogarsi aiuta, Vita quotidiana
Infrared elaborato

Cosa posso dire? Che differenza c’è tra 2012 e 2013? O anche 2009? Io non vedo alcuna differenza  salvo quella del mio precoce e rapido decadimento fisico.
Non è che questo mi faccia sentire quindi più serena o più piena di carica nell’affrontare il primo giorno dell’anno….
Qualcuno mi rimprovera di non essere mai felice, altri mi ricordano che abbiamo una sola vita, altri ancora hanno (giustamente) tagliato la corda per non doversi interfacciare con me e con il mio stato d’animo.
Ed io sono convinta che abbiano fatta la giusta scelta. E ne sono convinta al punto tale che ho deciso di chiudere io stessa i pochi rapporti “reali” che mi erano rimasti.
Cosa intendo per “reali”?
Beh, in effetti non è quello che di norma significa…. La mia è sempre e comunque una realtà virtuale, al massimo qualche telefonata e qualche e-mail. Un tempo c’era anche qualche chat, ma sono scomparse anche quelle.
Ma onestamente credo che sia ...

Continua a leggere…

Montréal e il mio futuro in salita….

4
Pubblicato il 17 maggio 2012 - Categoria: Vita quotidiana

È passato un mese dal mio ultimo scritto qui nel blog, non perché non avessi nulla da dire ma solo perché ormai non sono più multitasking
Insomma riesco a malapena a compiere una azione per volta ed anche quella con enorme fatica.
Mi sono decisa e sono andata a Montréal da mia figlia Chiara. E ci sono restata per ben due settimane!!

Ed ora è tempo di trarre un po’ di conclusioni, visto che – causa forza maggiore – ho dovuto affrontare una serie di situazioni.

Prima di tutto debbo ringraziare Chiara per avermi permesso di vivere questa esperienza con lei. Per 15 giorni mi sono sentita come in “Una mamma per amica” !
Insomma, è bello pensare di fare qualcosa per rendere la vita di una persona che ami migliore. Ed io non potevo fare nulla per Chiara salvo quello che ho provato a fare, una “ristrutturazione” della sua casetta: piccoli lavori per renderla più accogliente ed allegra.

Continua a leggere…

Pagina 1 di 212