Blog
Mario Luzi

Mario Luzi – Giovinette

0
Autore: Mario Luzi -

Voi siete la tepida figura del nostro dolore,
sulla terra dolce
d’alimenti al vostro tenue rossore
voi passate col sorriso che ci opprime

Ritornano le prime ali ai confini
del cielo, la sera
spande la triste calma dei giardini
e muto il tempo si avvolge intorno alla vostra bellezza.

Ma ...

Continua a leggere…

Mario Luzi – Accordo

0
Autore: Mario Luzi -

Il corso d’una vita deciso in nostra vece chi sa come e quando
ripara nel bene e nel male altre esistenze,
offre cause di gioia e di dolore alle future -
Lei che soffre ma pronunzia il suo credo
ben ferma nel suo aspetto di angelo o deva
m’accoglie nella ...

Continua a leggere…

Mario Luzi – Di che è mancanza questa mancanza

0
Autore: Mario Luzi -

Di che è mancanza questa mancanza,
cuore,
che a un tratto ne
sei pieno?
di che?
Rotta la diga
t’inonda e ti sommerge
la piena della tua indigenza…
Viene,
forse viene,
da oltre te
un richiamo
che ora perché agonizzi non ascolti.
Ma c’è, ne custodisce
forza e canto
la ...

Continua a leggere…

Mario Luzi – Le petit montagnard

0
Autore: Mario Luzi -

La donna lenta s’avvia
col suo seguito di pecore,
tra la quiete e la fatica
o sale quanto è erta la pendice
o indugia, incontra fumo
a sbuffi dai comignoli
e rasente alla sterpaia.
Il monte scuote o tiene fermo il manto.

Non piove, un moto tutt’al piú di nuvole ...

Continua a leggere…

Mario Luzi – La corriera

0
Autore: Mario Luzi -

La corriera procede a strappi, muglia.
Chi nativo di qui ravvisa il giogo
cima per cima segue in lontanza
tutta l’azzurra cavalcata; il vento
profila i primi monti
bruciati dall’altezza,
fa livido il colore
più cenere che fiamma
che ha il querceto d’inverno
su queste terre d’altipiano,
sferza, ostacola i ...

Continua a leggere…

Mario Luzi – Monologo

0
Autore: Mario Luzi -

Vita che non osai chiedere e fu,
mite, incredula d’essere sgorgata
dal sasso impenetrabile del tempo,
sorpresa, poi sicura della terra,
tu vita ininterrotta nelle fibre
vibranti, tese al vento della notte…

Era, donde scendesse, un salto d’acque
silenziose, frenetiche, affluenti
da una febbrile trasparenza d’astri
ove di giorno ero ...

Continua a leggere…

Pagina 1 di 512345