Blog
Eugenio Montale

Eugenio Montale – Xenia

0
Autore: Eugenio Montale -

Dicono che la mia
sia una poesia d’inappartenenza.
Ma s’era tua era di qualcuno:
di te che non sei più forma, ma essenza.
Dicono che la poesia al suo culmine
magnifica il Tutto in fuga,
negano che la testuggine
sia più veloce del fulmine.
Tu sola sapevi che il moto ...

Continua a leggere…

Eugenio Montale – Felicità raggiunta

0
Autore: Eugenio Montale -

Felicità raggiunta, si cammina
per te sul fil di lama.
Agli occhi sei barlume che vacilla
al piede, teso ghiaccio che s’incrina;
e dunque non ti tocchi chi più t’ama.

Se giungi sulle anime invase
di tristezza e le schiari, il tuo mattino
è dolce e turbatore come i nidi ...

Continua a leggere…

Eugenio Montale – Nuove stanze

0
Autore: Eugenio Montale -

Poi che gli ultimi fili di tabacco
al tuo gesto si spengono nel piatto
di cristallo, al soffitto lenta sale
la spirale del fumo
che gli alfieri e i cavalli degli scacchi
guardano stupefatti; e nuovi anelli
la seguono, più mobili di quelli
delle tua dita.
La morgana che in ...

Continua a leggere…

Eugenio Montale – La breccia

0
Autore: Eugenio Montale -

In giorni come questi, spesso
la tetraggine m’assale
e il vivere d’ora in ora
mi tortura. Ma arrivi tu
che sconfiggi la noia
coi tuoi discorsi variopinti.
Anche oggi cercheremo una breccia.
Una parola che ci possa salvare
e che ci tenga in bilico
sul confine ideale tra realtà
e ...

Continua a leggere…

Eugenio Montale – Il carnevale di Gerti

0
Autore: Eugenio Montale -

Se la ruota si impiglia nel groviglio
delle stesse filanti ed il cavallo
s’impenna tra la calca , se ti nevica
fra i capelli e le mani un lungo brivido
d’iridi trascorrenti o alzano i bambini
le flebili ocarine che salutano
il tuo viaggio e i lievi echi si sfaldano ...

Continua a leggere…

Eugenio Montale – La Bufera

0
Autore: Eugenio Montale -

La bufera che sgronda sulle foglie
dure della magnolia i lunghi tuoni
marzolini e la grandine,
(i suoni di cristallo nel tuo nido
notturno ti sorprendono, dell’oro
che s’è spento sui mogani, sul taglio
dei libri rilegati, brucia ancora
una grana di zucchero nel guscio
delle tue palpebre)
il lampo ...

Continua a leggere…

Pagina 4 di 7« Prima...23456...Ultima »