Blog
Attilio Bertolucci

Attilio Bertolucci – La rosa bianca

0
Autore: Attilio Bertolucci -

Coglierò per te
l’ultima rosa del giardino,
la rosa bianca che fiorisce
nelle prime nebbie.
Le avide api l’hanno visitata
sino a ieri,
ma è ancora così dolce
che fa tremare.
E’ un ritratto di te a trent’anni,
un po’ smemorata, come tu sarai allora.

Da Fuochi in novembre

  ...

Continua a leggere…

Attilio Bertolucci – Alla madre

0
Autore: Attilio Bertolucci -

Se tu torni fra noi
è un caldo e grigio
giorno di marzo, è l’ora del riposo
per noi rimasti nella casa, in pace.

Così lungamente
abbiamo aspettato nel silenzio
delle stanze assopite, ora i bambini
sono andati per viole.

Oh, poterli cercare con te
fra le gaggìe nude nel ...

Continua a leggere…

Attilio Bertolucci – Solitudine

0
Autore: Attilio Bertolucci -

Io sono solo
Il fiume è grande e canta
Chi c’è di là?
Pesto gramigne bruciacchiate.

Tutte le ore sono uguali
Per chi cammina
Senza perché
Presso l’acqua che canta.

Non una barca
Solca i flutti grigi
Che come giganti placati
Passano davanti ai miei occhi
Cantando.
Nessuno.

Continua a leggere…

Attilio Bertolucci – L’inverno

0
Autore: Attilio Bertolucci -

Come pesa la neve su questi rami,
come pesano gli anni sulle spalle che ami.
L’inverno è la stagione più cara,
nelle sue luci mi sei venuta incontro
da un sonno pomeridiano un’amara
ciocca di capelli sugli occhi.
Gli anni della giovinezza sono anni lontani.

Continua a leggere…

Attilio Bertolucci – Vennero i freddi

0
Autore: Attilio Bertolucci -

Vennero i freddi,
con bianchi pennacchi e azzurre spade
spopolarono le contrade.
Il riverbero dei fuochi splendé calmo nei vetri.
La luna era sugli spogli orti invernali.

Continua a leggere…

Attilio Bertolucci – Alla madre

0
Autore: Attilio Bertolucci -

Come un lupo è il vento
che cala dai monti al piano,
corica nei campi il grano

Continua a leggere…

Pagina 3 di 3123