Poesie
Morte

Thich Nhat Hanh – Messaggio

0
Autore: Thich Nhat Hanh -

La vita ha lasciato le sue impronte sulla mia fronte,
ma questa mattina sono ritornato bambino.
Il sorriso scoperto fra foglie e fiori è tornato per toglier via le rughe.
Così come la pioggia fa scomparire ogni traccia sulla sabbia.
Ancora una volta inizia il ciclo di nascita e morte. ...

Continua a leggere…

Tiziano Terzani – Nessuno m’ha mai detto

0
Autore: Tiziano Terzani -

Nessuno m’ha mai detto
Volerai
Nessuno m’ha promesso
Non morirai
Eppure senz’ali
Ho già volato tanto
E ora senza alcun rimpianto
Di promesse mancate
Di cose incompiute
Senza pena aggiunta o tolta
Mi preparo a volare un’altra volta.

Dal libro “Un Altro Giro di Giostra”

QUI la versione inglese

Continua a leggere…

Nikos Kazantzakis – La morte di Odisseo

0
Autore: Nikos Kazantzakis -

Ritto sull’albero di mezzo, tra grappoli d’uva riccia,
il grande Viaggiatore ascoltava il canto del ritorno;
chiare e vuote le sue pupille, il cuore più leggero –
la vita e la morte un canto, e l’uccello è la nostra mente.
Si guarda intorno, muove le mani, stringe piano i denti, ...

Continua a leggere…

Giovanni Pascoli – La povera piccina

0
Autore: Giovanni Pascoli -

Nella sua bara, povera piccina,
posan due fiori, e marciran pur lì,
una stelletta alpina
e il fior de’ suoi be’ dì.
E il padre fece scoperchiar la bara
ed abbracciò quel suo perduto amor.
E: chi t’uccise, o cara,
l’hai maledetto ancor?
Egli le disse. Ella un gentil sorriso ...

Continua a leggere…

Alda Merini – In memoria di Giovanni Falcone

0
Autore: Alda Merini -

La mafia sbanda,
la mafia scolora
la mafia scommette,
la mafia giura che l’esistenza non esiste,
che la cultura non c’è,
che l’uomo non è amico dell’uomo.

La mafia è il cavallo nero dell’apocalisse
che porta in sella un relitto mortale,
la mafia accusa i suoi morti.

La mafia li ...

Continua a leggere…

Ugo Foscolo – Dei Sepolcri

1
Autore: Ugo Foscolo -

All’ombra de’ cipressi e dentro l’urne
confortate di pianto è forse il sonno
della morte men duro? Ove più il Sole
per me alla terra non fecondi questa
bella d’erbe famiglia e d’animali,
e quando vaghe di lusinghe innanzi
a me non danzeran l’ore future,
né da te, dolce amico, ...

Continua a leggere…

Pagina 1 di 912345...Ultima »