Blog
Contemporanea

Robert Frost – La mia ospite di novembre

0
Autore: Robert Frost -

Che pena io provo quand’è qui con me:
i giorni più grigi di pioggia per lei
stupendi e radiosi lo sono davver;
lei va passeggiando tra gli alberi spogli
tra l’erba bagnata degli erti sentier.

È sì capricciosa: non vuole ch’io sosti.
E mentre lei parla io lieto l’ascolto:
gli ...

Continua a leggere…

Wystan Hugh Auden – Una sera che ero uscito a spasso

0
Autore: Wystan Hugh Auden -

Una sera che ero uscito a spasso,
a spasso in Bristol Street,
sul lastrico le folle erano campi
di grano pronto per la mietitura.

E lungo il fiume in piena
udii un innamorato che cantava
sotto un’arcata della ferrovia:
«L’amore non ha fine.

«Io ti amerò, mia cara, ti amerò ...

Continua a leggere…

Vladimir Majakovskij – Frammenti

0

Io non conosco le forze delle parole
conosco della parole il suono a stormo.
Non di quelle
che i palchi applaudiscono.
A tali parole
le bare si slanciano
per camminare
sui propri
quattro piedini di quercia.
Sovente
le buttano via,
senza strapparle, senza pubblicarle.
Ma la parola galoppa
con le ...

Continua a leggere…

Eugenio Montale – Casa sul mare

0
Autore: Eugenio Montale -

ll viaggio finisce qui:
nelle cure meschine che dividono
l’anima che non sa più dare un grido.
Ora i minuti sono eguali e fissi
come i giri di ruota della pompa.
Un giro: un salir d’acqua che rimbomba.
Un altro, altr’acqua, a tratti un cigolio.

Il viaggio finisce a questa ...

Continua a leggere…

Orazio Nastasi – Quando verrà

0
Autore: Orazio Nastasi -

Quando verrà
non chiederò che lo allontani:
nemmeno Tu potresti farlo.
Fa’ però che io non rimanga solo
e della speranza vana
non mi assalga l’angoscia
come ora
di vivere a volte
senza la gioia di uno sguardo puro
o del tocco di una mano amica.
Spento allora ogni altro ...

Continua a leggere…

Pier Paolo Pasolini – Ballata delle madri

0

Mi domando che madri avete avuto.
Se ora vi vedessero al lavoro
in un mondo a loro sconosciuto,
presi in un giro mai compiuto
d’esperienze così diverse dalle loro,
che sguardo avrebbero negli occhi?
Se fossero lì, mentre voi scrivete
il vostro pezzo, conformisti e barocchi,
o lo passate, a ...

Continua a leggere…

Pagina 1 di 19512345...Ultima »